Sanremo Story 1951 - 2016

Festa sul palco con gli Stadio dopo la vittoria

Gli Stadio cantano "Un giorno mi dirai", la canzone vincitrice di Sanremo 2016 - Sanremo 13/02/2016

Il vincitore di Sanremo Giovani Francesco Gabbani ritorna sul palco dell'Ariston con Amen - Sanremo

Backstage Live Quinta Serata - #sanremo2016

Virginia Raffaele e Roberto Bolle ballano La notte vola - Sanremo 13/02/2016

Ezio Bosso con 'Following a bird' a Sanremo 2016

A #sanremo2016... Arriva Cristina D'Avena!

Virginia Raffaele: vi racconto come vivo Sanremo

Gabriel Garko: "Cercherò di dare tutto me stesso"

Ghenea: mi sembra impossibile essere sul palco di Sanremo

Nuove Proposte

torna a Nuove Proposte

Irama

"Cosa resterà"

    » Segnala ad un amico
    IRAMA, all'anagrafe Filippo Maria Fanti, è un giovane artista di grande talento che ha scoperto la passione per la musica da
    piccolissimo. Il suo nome d’arte, Irama, deriva da una parola malese che significa ritmo, un elemento che gli appartiene fin dalla nascita.

    Selezionato dalla giuria di Sanremo Giovani con il brano “Cosa resterà”, Irama è tra i 12 finalisti che si esibiranno venerdì 27 novembre a Sanremo in diretta su Rai1.

    “Cosa resterà” è un brano che riesce bene a rappresentare il mondo musicale di IRAMA che si muove su due binari che riescono ad incontrarsi alla perfezione.

    Da una parte ci sono la sua passione e il suo amore per le canzoni e l’intensità dei grandi cantautori italiani, dall’altra c’è una ricerca di sonorità e arrangiamenti più vicini al mondo del rap e dell’hip hop con il quale da tempo si confronta. Il risultato, l’unione dei due mondi, è qualcosa di nuovo e di diverso: non è hip-hop ma si rifà ai canoni del rap, non è pop ma ne richiama le melodie e le dinamiche.

    Rai.it

    Siti Rai online: 847